LA TUA AZIENDA VENDERA' DI PIU'. SCOPRI COME.

il metodo

METODO +VENDITE è un servizio nato per trasformare il potenziale di un’azienda in crescita effettiva e costante. Partendo dal semplice presupposto che per crescere è necessario aumentare le vendite, il Metodo +Vendite opera grazie alla sinergia di tre fattori determinanti e complementari.

IL TEAM

1.
mettere
in agenda

Incontrare clienti è il primo passo di qualsiasi tipo di trattativa commerciale. Attraverso una rete di professionisti telefonici qualificati al servizio della vostra azienda, l’aumento degli appuntamenti di vendita è garantito.

2.
assicurarsi una stretta di mano

Un team di agenti commerciali selezionati e formati ad hoc per aumentare in maniera esponenziale il numero di contratti stipulati.

3.
gioire dei risultati, ovunque

Un software di ultima generazione creato appositamente per monitorare l'andamento delle vendite in tempo reale.

 

Abbiamo creato un nuovo spazio per lo sviluppo di strategie di comunicazione per tutti i tipi d’impresa. Un laboratorio che trasforma idee in soluzioni concrete, volte all’ottimizzazione dell’immagine e della comunicazione della vostra azienda. Per vendere di più ci vuole il Metodo. Ma soprattutto un buon biglietto da visita.

...vi dicono di più

"Dopo questi mesi di attività comune voglio esprimere a nome mio personale, del Consiglio e di GPS il sincero apprezzamento sia per la professionalità sia per la convinta partecipazione allo sviluppo del nostro progetto che abbiamo riscontrato in ogni occasione. Grazie.”
Emanuele Forma – Presidente di GPS (Garanzia Patrimoniale Sicura)

“Non potevo aspettare la fine del percorso formativo per ringraziarVi dei Vostri insegnamenti, molto molto fruttuosi devo dire. I colleghi del reparto vendite sono entusiasti e con loro tutta l’azienda: i risultati ci sono e si vedono. Abbiamo chiuso alcuni contratti addirittura bypassando il preventivo (incredibile) e io personalmente lunedì sono andata da un cliente con il quale per la prima ora e mezza ho amabilmente conversato di viaggi. Pensate che mi ero presentata senza valigetta, pc, ipad: solo io e il mio telefono. Sembravamo in un salotto tra amici. RISULTATO: abbiamo firmato per un impianto da 220kWp dopo solo 2 giorni! Incredibile, sono veramente felicissima, oltre 500.000 euro di contratti firmati. Non potevo aspettare il prossimo workshop insieme per dirVi queste cose, quindi GRAZIE di cuore! A presto.”
Agnese Volpe - Ufficio Commerciale K.A. Solari

News

Un metodo basato sull'esperienza: la nostra

La passione per l’innovazione è stato il principio ispiratore da cui è nato Metodo+Vendite.
La lunga esperienza maturata nel settore delle vendite e la conoscenza approfondita di tutte le sue dinamiche sono le fondamenta su cui si basa il nostro lavoro. Ogni giorno.

tre forze motrici

Il Metodo+Vendite è composto da tre forze motrici fondamentali che agiscono in maniera autonoma, ma complementare.

1. Gli Operatori@Home

Noi di Metodo+Vendite sappiamo quanto sia sentita dai nostri clienti l'esigenza di moltiplicare il numero dei contatti per le proprie reti commerciali. Per rispondere a questa necessità selezioniamo e formiamo professionisti che opereranno esclusivamente per la vostra azienda con un incarico ben preciso: fissare per voi appuntamenti di vendita. Operatore@home è il marchio che abbiamo ideato e registrato a livello nazionale per sintetizzare questa metodologia innovativa, che crea contact centers virtuali sotto il diretto controllo dei nostri clienti. Grazie ad Operatore@home gli appuntamenti per la rete commerciale aumentano e le attività di vendita diventano programmate. Tutto ciò converge in un'unica e diretta conseguenza: più risultati.

2. Gli Agenti Commerciali

Professionisti altamente qualificati che operano con l’obiettivo di ampliare il vostro bacino clienti. Il potenziamento (o la creazione ex novo) della rete di vendita costituisce il centro nevralgico del metodo +Vendite. Agendo in accordo con gli operatori@home, i consulenti commerciali dei nostri clienti migliorano le proprie prestazioni grazie a una più ragionata pianificazione dell'agenda, a una metodologia innovativa di formazione sulle tecniche di vendita più efficaci per il raggiungimento degli obiettivi e a una maggiore motivazione alla chiusura dei contratti. Una forza vendita d’eccellenza, creata appositamente per agire sul campo e mettere in atto un sistema di dimostrata efficacia.

3. ISM: l’Istant Sales Monitor

Un gestionale creato ad hoc per permettere un’interazione costante tra la vostra azienda, gli operatori@home e gli agenti commerciali. ISM è la struttura portante di metodo +Vendite: un sistema software protetto, attraverso il quale è possibile organizzare e monitorare le attività di vendita. In qualsiasi momento e ovunque vi troviate.

Noi professionisti di Metodo+Vendite abbiamo un'esperienza consolidata e lavoriamo costantemente per allargare la nostra conoscenza al mondo delle imprese.
Sappiamo che la metodologia funziona quando è applicata sul campo d'azione in maniera sistematica e per questo vi mostreremo come fare.
Al termine delle fasi iniziali del servizio, infatti, un nostro Specialist +Vendite vi accompagnerà in un percorso pratico che abbiamo denominato outdoor working. E’ questo il momento in cui verificheremo insieme a voi il rispetto dei piani di azione commerciali e applicheremo sul campo la metodologia.
Vi affiancheremo fino al raggiungimento di tutti gli obiettivi prefissati.
Vi affiancheremo fino al conseguimento del vostro successo.

PIANIFICA Il TUO SUCCESSO, MISURA LA TUA CRESCITA.

energie che convergono nell'idea più brillante: quella giusta per te

design&cinematography

Al primo sguardo.
L’impatto visivo arriva in maniera istantanea. L’immagine colpisce, riassume, racconta, commuove. Che sia statica o in movimento. Che ci sia musica o silenzio. Con la Grafica e il Videomaking visualizziamo ciò che siete affinchè non passiate mai inosservati.

writing

Dirlo e dirlo bene. Sembra facile.
Comunicare testualmente chi siete, cosa fate, come lo fate e perchè lo fate è fondamentale per raggiungere qualsiasi tipo di target. Creiamo testi che parlano del vostro brand e della vostra attività perchè possiate farvi conoscere, attrarre... e restare nella mente di chi legge.

social media

Non è solo una questione di facebook.
I social network permettono alle aziende di avere un contatto diretto con i propri utenti e di ricevere feedback preziosi per migliorare costantemente. Non tutti i canali sono adatti a tutti i brand e per avviare un discorso con il proprio pubblico sono necessarie delle strategie mirate. Nel Laboratorio +Marketing ci occupiamo anche di questo.

Essere trovati è l’obiettivo primario nel momento in cui si decide di allestire la propria vetrina online. Ottimizziamo i vostri siti web affinchè siate sempre presenti e rintracciabili in maniera semplice ed efficace.

SEO&analytics

STORIE DI POTENZIALI CHE ABBIAMO TRASFORMATO IN CRESCITA.

Il successo raggiunto da ogni nostro cliente, è il nostro successo. Ecco alcuni dei casi più soprendenti, raccontati da chi li ha sperimentati in prima persona.

Krea Casa

Arredamenti

 

L’obiettivo dell'intervento

Formazione commerciale dei venditori, affiancamento e supervisione dell'attività di vendita sul campo.

Il feed back del cliente

“Avete presente l'arrivo dei rinforzi in stile "arrivano i nostri" ? Ecco, lo staff di Metodo Più Vendite è questo. Messi insieme, all'occorrenza, sono prestigiatori, analisti, problem solver, negoziatori, coach e supporter... Partnership? Sì, se questo vuol dire trovare insieme la soluzione, cercare insieme modi sempre nuovi per rendere più efficaci le attività di vendita. Partner se questo vuol dire "posso contare su di te". Perché le organizzazioni (e le società di consulenza in particolare) sono fatte di persone, ciascuna con i propri talenti, alle quali chiedi di poter contare sul fatto che ognuno farà la propria parte nel modo più efficace per portarti risultati. Perché alla resa dei conti è questo che sono quelli di Metodo Più Vendite: persone di risultato."

Silvia Berardi

Responsabile Marketing Krea Casa

www.kreacasa.it

 

STUDIO LANDI

Servizi informativi per il credito

 

L’obiettivo dell'intervento

Realizzazione della struttura di supporto (operatore@home) per la generazione di appuntamenti di vendita. Formazione commerciale e supervisione dell'attività sul campo per il raggiungimento degli obiettivi.

Il feed back del cliente

“Sono qui di sabato a lavorare e pensavo a voi… Sì, perché l’incontro con voi mi ha cambiato la vita. Lavoro circa 12 ore al giorno, la mia vita è decisamente cambiata. In peggio? No, in meglio! Prima speravo di farcela, adesso ho la consapevolezza di potercela fare. Il che è molto, ma molto diverso. E il “colpo di cloche” è arrivato con quella ventata follia che è il Metodo +Vendite. E ora che ripenso a me e alla mia vita fino a pochi mesi fa, capisco che con voi si può e si deve diventare  maratoneti della vendita e della comunicazione. “I matti non son tutti al manicomio” diceva sempre mia madre… Ed è vero. Ma è questa vena di follia che fa camminare il mondo, che lo fa andare avanti, che lo spinge a girare. Grazie.”

Ezio Passaglia - Responsabile commerciale Studio Landi

www.studiolandi.it

 

 

RIFLESSIONI MATTUTINE PER VENDERE DI PIU', E NON SOLO.

Ciao, sono il tuo cliente.... leggi >>

Il tuo cliente, quello che paga gli stipendi di tutta la tua azienda. Quello che a volte viene bistrattato più di ogni altro. Eppure è anche quello che può rivelarsi una risorsa. E se il "tuo cliente" fossi tu, compreresti i tuoi prodotti?

12/11/2012

Siate prodighi di feedback... leggi >>

Con un collaboratore o con un fornitore, sottolineare con un feedback una performance positiva è importante almeno quanto rimarcare una performance negativa.

14/05/2012

Le critiche di Steve Jobs... leggi >>

Nelle attività di vendita (ma non solo) una critica ti potrà essere più utile di un elogio.

12/04/2012

Faccio tutto a tutte le ore del giorno... leggi >>

Si leggono insegne pubblicitarie che sembrano un inno all’onnipotenza. E lo sono anche le più banali.  Promettono cose che verrebbe voglia di verificare.

05/02/2012

Conquistare i clienti con una email: gli insegnamenti di Jolien.... leggi >>

Una recente ricerca ha evidenziato che gli acquisti online tramite smartphone aumentano a dismisura anche in Italia: nel 2010 solo su eBay.it è stato effettuato un acquisto tramite dispositivi di tipo mobile ogni 1,8 minuti. Ma non solo.

11/01/2012

CONTATTI

LAVORA CON NOI

Platinum group s.r.l.

Via provinciale di Saliceto, 22

40013 - Castel Maggiore (BO)

0039.051.58.83.919

info@piuvendite.it

IL TEAM

Sabrina Bussolari

Servizi Amministrativi

Stefania Brandi

Servizi Amministrativi

Alice Corona

Customer Service

Erica Calegari

Pianificazione Strategica

Maria Sole Gelonesi

Recruiting

Tiffany Vannini

Front Office

Silvana Franconieri

Project Manager

Robert Nanni

Specialist +Vendite

Giovanni Bernardo

Specialist +Vendite e Formatore

Stefano Livelli

Specialist +Vendite e Formatore

Mario Corsini

Specialist +Vendite, Formatore

Marco Monti

Responsabile Marketing e Servizi Formativi

Roberto Bonazzi

Responsabile Relazioni Esterne

Mino Cesari

CEO



Ciao, sono il tuo cliente.

Il tuo cliente, quello che paga gli stipendi di tutta la tua azienda. Quello che a volte viene bistrattato più di ogni altro. Eppure è anche quello che può rivelarsi una risorsa. E se il "tuo cliente" fossi tu, compreresti i tuoi prodotti?

Ciao, sono il tuo cliente.
Sono quello che paga il tuo stipendio e quello dei tuoi colleghi. Molti in azienda pensano che lo stipendio lo paghi l’amministrazione, ma si sbagliano: sono io, il tuo cliente, che paga tutto.

E visto che sono io a sostenere la tua azienda, avrò pure qualche diritto… Per esempio, posso avere la pretesa di ricevere il massimo? Perché sai, molto spesso non ci capiamo: io chiedo ai tuoi venditori certe cose, ma loro non mi stanno ad ascoltare. E io mi arrabbio.

E’ vero, lo ammetto, a volte sono un tipo difficile. Certamente tu quando sei nei panni del cliente accetti i disservizi senza battere ciglio. E’ perché sei un tipo più accomodante di me. In fondo lo dici sempre anche tu: il tuo cliente è cosi esigente da essere quasi insopportabile. Sono fatto così, devi portare pazienza.

Però stai tranquillo che se sono contento quando mi trovo a cena con un amico parlo di quanto i tuoi prodotti siano buoni, i tuoi prezzi interessanti e di quanto sia stato affidabile il tuo servizio. Sono un tipo strano, lo so, sono il tuo cliente.

Dillo pure ai tuoi venditori, perché per rendermi felice in fondo basta poco, devono solo starmi ad ascoltare e capire i miei bisogni. Invece spesso i tuoi venditori non mi ascoltano, parlano, parlano, parlano. Di tutto tranne che di me. Ma sono molto attenti al mercato. Credono che ascoltando il mercato possano fare contenti i loro clienti. Ma io non sono il “mercato”, io sono il tuo cliente. E, credimi, non è la stessa cosa.

Dopo tutto questo, ti faccio una domanda. Rispondimi in tutta sincerità, ti prego, sarà utile anche a te. Ma se fossi nei miei panni, se fossi tu il “tuo cliente”, compreresti i tuoi prodotti? E se la tua risposta non fosse un “SI”, consentimi di aggiungere una seconda domanda: perché allora dovrei comprarli io?


Le tue vendite languono? La soluzione è Metodo +Vendite.

 

Siate prodighi di feedback

Con un collaboratore o con un fornitore, sottolineare con un feedback una performance positiva è importante almeno quanto rimarcare una performance negativa.

A tutti sarà capitato almeno una volta di subire le conseguenze di performance negative, di un collaboratore o di un fornitore, e di essere costretti ad affrontare la situazione in modo energico, a volte addirittura drastico. 

Proviamo a invertire il ragionamento. 

Diamo per scontato che la normalità per un’azienda sia costituita dal ricevere performance in linea con le proprie aspettative (vale per quelle dei collaboratori come per quelle dei fornitori). In questo caso sia performance deludenti sia performance oltre le aspettative dovrebbero costituire fatti eccezionali. Nonostante questo, non si spiega il perché, mentre nei casi di prestazioni negative a tutti sembra scontato agire con feedback di biasimo anche particolarmente energici, quasi nessuno usa la stessa energia per feedback di apprezzamento. E si noti che mentre la conseguenza di un feedback negativo potrebbe essere, nei casi estremi, la dolorosa rottura di un rapporto (personale o tra aziende), quella di un feedback di apprezzamento potrebbe al massimo essere un “grazie”.

Forse, proprio perché una performance positiva è considerata “dovuta”, l’azione più comune è la non azione. Alcuni manager danno per scontato che i loro collaboratori o fornitori migliori non necessitino di feedback positivi: sarebbe inutile perché in fondo stanno già facendo un buon lavoro. Alcuni pensano addirittura che un feedback positivo risulti controproducente: “non si monteranno la testa?”.

E’ giusto essere duri - anche implacabili -  di fronte a una prestazione negativa (v. la ns newsletter “le critiche di Steve Jobs”), ma è altrettanto giusto restare impassibili di fronte a una performance positiva? Molti rispondo “In fondo è esattamente quello che mi aspetto che facciano”. Però… 

Però siamo umani e per questo abbiamo bisogno di riconoscimenti. Ne abbiamo bisogno al punto che il famoso psicologo Abraham Maslow inserì all’apice della piramide dei bisogni dell’uomo proprio il bisogno di autorealizzazione. Quindi?

Facciamo un esempio pratico. 

A noi è recentemente capitato di ricevere questa mail da un cliente (al quale abbiamo chiesto permesso di pubblicazione).

“Non potevo aspettare la fine del nostro percorso formativo per ringraziarVi degli insegnamenti ricevuti. I colleghi del reparto vendite sono entusiasti: i risultati ci sono e si vedono. Abbiamo chiuso alcuni contratti addirittura bypassando la redazione di un preventivo (incredibile) e con un cliente da cui io personalmente mi sono presentata senza valigetta, pc, ipad (solo io e la mia voglia di fornirgli un grande servizio) abbiamo firmato un contratto importantissimo dopo solo 2 giorni! Incredibile, sono veramente felicissima. GRAZIE! A presto.

Agnese Volpe -  Ufficio Commerciale K.A. Solari”

In fondo non avevamo fatto altro che il nostro dovere, un apprezzamento non ci era dovuto. Di conseguenza l’inutile feedback del nostro generoso cliente ha contribuito unicamente ad aggiungere al nostro lavoro il 100% di entusiasmo unito ad una dose aggiuntiva di straordinario impegno. Valeva quindi la pena che la gentile Agnese perdesse tanto tempo a scriverci?

Utilizzate la stessa generosità nel dare feedback positivi di quella che usate per fornire feedback negativi, per fare in modo che i vostri top performer (collaboratori o fornitori) raggiungano prestazioni ancora superiori attraverso quell’incredibile carburante che si chiama motivazione. Prima di valutare se è il caso di servirvene, considerate che è l’unico carburante completamente ecologico e totalmente gratuito. Ora avete tutti gli elementi per decidere se vale la pena fare il pieno.

Le critiche di Steve Jobs

Nelle attività di vendita (ma non solo) una critica ti potrà essere più utile di un elogio.

Nel 1997 la Apple aveva 1 miliardo di dollari di debiti. Oggi ha 90 miliardi di liquidità. Nel mezzo c'e stato Steve. Quando arrivò per salvare l'azienda, per prima cosa affrontò tutto quello che c'era di sbagliato. Nel farlo fu duro, anzi, durissimo, ma era necessario: se nel ‘97 Steve Jobs si fosse principalmente preoccupato di essere gentile, anziché efficace, probabilmente oggi la Apple non esisterebbe più. 

Durante la tua attività di vendita (ma anche in ogni altra delle tue attività) ti sarà facile incontrare qualcuno che ti faccia notare un errore. Invece di pensare a come dargli torto, accogli la critica e riflettici sopra: potresti scoprire qualcosa che ti è sempre sfuggito e che ti ha impedito di raggiungere gli obiettivi che ti eri prefissato. Certo, potrai chiedere a chi ti critica di parlarti con gentilezza, se gli riesce, ma se non gli riesce, lascia semplicemente che ti parli schiettamente. E fai la stessa cosa con lui. 

Le critiche, in tutte le attività e in quelle di vendita in particolare, possono aiutarti a correggere errori che potrebbero risultarti fatali. Un elogio non ha questo potere. Per questo cerca di non rifiutare mai una critica a priori, anche se è fatta in modo duro, perché in fondo chi ti critica ti è molto più utile di chi, magari servilmente, ti da ragione: per essere indulgente con te stesso non hai bisogno di aiuto, ce la fai benissimo anche da solo.

Se nel ‘97 tu fossi stato alla Apple, avresti chiesto a Steve di intervenire sugli errori (compresi i tuoi) o di essere gentile? La risposta è scontata. Lo avresti fatto per il futuro della Apple e anche per il tuo.

Faccio tutto a tutte le ore del giorno

Si leggono insegne pubblicitarie che sembrano un inno all’onnipotenza. E lo sono anche le più banali.  Promettono cose che verrebbe voglia di verificare.

“Sostituiamo ogni tipo di tacco”. Ho giusto un paio di scarpe chiodate da calcio… Con tacco, ovviamente, modello per signore…  “Duplichiamo tutti i tipi di chiavi”.  Ne ho qui una del forziere di Fort Knox. Ne vorrei un paio di copie…  “Si esegue ogni tipo di trasloco”. Perfetto, mi porti questo grattacielo da li a là.

E’ evidente che sia un modo sbrigativo per affermare in poche parole una specializzazione ampia (e nel dubbio meglio abbondare, devono essersi detti), ma da un punto di vista squisitamente linguistico (e di vendita) genera una certa perplessità.   “Facciamo tutto…”, proprio tutto ? “Realizziamo ogni tipo lavoro” qualsiasi davvero? Non può essere, ma, soprattutto, non definisce un target.

Sarà capitato anche a voi di trovarvi per strada davanti a un altro emblema della tutto-pulsione. Tutto Sport. Ce n’è almeno uno nella periferia di ogni città: l’inventiva è dono poco comune.  Tutto Sport è un cliché che pare appena uscito da una Xerox. Due vetrine al massimo, non molto grandi, e all’interno le solite divise da calcio. Ma provate a entrare nel Tutto Sport di turno e chiedete alla commessa “Avete qualche completo da tennis da farmi provare ?”. Otterrete di certo una risposta tra il secco e il seccato “Qui noi trattiamo solo calcio”. Tutto Sport, l’ennesima conferma.

Se vendete articoli sportivi per il calcio, fate in modo che il vostro nome sia “Solo Calcio”, se vendete canne da pesca non avventuratevi oltre “Il pescatore”. Il motivo è semplice: se perdeste le chiavi di casa, chiamereste “Apriporte 24 su 24” oppure “Fabbro a 360°”? E’ tutto qui. 

Chiamatela focalizzazione, oppure se preferite targettizzazione (ma anche solo buonsenso) il concetto non cambia: vendere inizia già dal nome della vostra attività. Individuatelo in modo che chiarisca senza lasciare dubbi la vostra vera specialità, il superfluo, a iniziare dal nome, vi porterà lontani. Dall’obiettivo e dalle vendite.

Conquistare i clienti con una email: gli insegnamenti di Jolien.

Una recente ricerca ha evidenziato che gli acquisti online tramite smartphone aumentano a dismisura anche in Italia: nel 2010 solo su eBay.it è stato effettuato un acquisto tramite dispositivi di tipo mobile ogni 1,8 minuti. Ma non solo.

I consumatori tendono a cercare informazioni su internet anche prima di acquistare nei negozi tradizionali, come ha affermato il 63% del campione degli intervistati in Italia. 

Il futuro ci impone quindi di migliorare la capacità di massimizzare i benefici del canale internet e di essere in grado di fare fronte alle richieste specifiche di informazioni effettuate da clienti, che utilizzando uno smartphone, comunicano con la sintesi tipica del mezzo. Sono clienti che probabilmente non vedremo mai, ma con i quali è necessario instaurare un rapporto affabile e cortese come in un negozio o in un ufficio: è la qualità di quel rapporto che molto spesso determina la conclusione positiva o negativa di una potenziale occasione di vendita. Ve ne diamo una prova concreta.

Il nostro caso

Ci è capitato di entrare in un negozio di arredamenti che esponeva una deliziosa linea di design di un’azienda olandese, Rivièra Maison. Il negozio esponeva solo una limitata quantità di oggetti e il commesso non dimostrava alcuna voglia di starci ad ascoltare. Ma con uno smartphone a portata di mano risulta molto facile consultare il catalogo di un’azienda via internet e ancora di più chiedere un’informazione. Sarà probabilmente capitato anche a voi di inviare una richiesta a uno degli innumerevoli indirizzi info@nomeazienda.qualcosa. E’ un genere di cose che con uno smartphone non riesce poi così agevole. Quindi, capita di dirsi, meglio essere sintetici, senza tanti convenevoli. E così abbiamo fatto anche noi.

Do you ship your articles to Italy?” 

Ovviamente amenità quali “Buongiorno…”, “Per favore…”, “Cortesemente…” e altre forme della più comune buona educazione erano state immolate sull’altare di una poco agevole tastierina e del desiderio di fare in fretta. Loro non avrebbero mai visto noi, noi non avremmo mai visto loro. Tanto valeva andare al sodo. Dopo un paio di giorni ci è arrivata questa mail 

Dear Mario,

Thank you for your email and happy new year.

Yes we ship to Italy, just select "Italia" as your country on www.rivieramaisonwebshop.nl

Kind regards,

Jolien

Rivièra Maison Webshop

Quindi?

Che effetto ci avrebbe fatto una risposta dello stesso tono della nostra domanda? In pratica, un secco “Yes”? Ovviamente pessima. Che effetto ci ha fatto invece questa risposta? Semplice, compreremo gli articoli che ci interessano direttamente sul web, grazie alla gentile Jolien, che non abbiamo mai incontrato, e in barba allo scontroso commesso conosciuto invece di persona. La stessa Jolien che ha fatto guadagnare a Riviéra Maison un articolo totalmente gratuito sul nostro blog e sulla nostra pagina Facebook. 

Quando rispondete alla mail di un cliente potete scegliere se comportarvi come Jolien o come il commesso di quel negozio. E vedere l’effetto che fa.

GRUPPO GIRASOLE

Servizi formativi per l'impresa e il privato

 

L’obiettivo dell'intervento

Realizzazione e formazione della rete vendita. Realizzazione della struttura di supporto (operatore@home) per la generazione di appuntamenti di vendita. Supervisione dell'attività del direttore commerciale per la definizione e il controllo degli obiettivi. 

Il feed back del cliente

“Grazie al Metodo +Vendite stiamo finalmente costruendo la nostra rete commerciale. I risultati arrivano e ne siamo felici: non più tentativi a vuoto  grazie a uno staff di professionisti preparati e seri, che è al nostro fianco per assisterci e aiutarci a individuare le migliori strategie di vendita e i collaboratori più adatti a lavorare con noi. Un metodo innovativo che permette a chi lo adotta di continuarne lo sviluppo in autonomia per un numero infinito di progetti. Siamo felici di avervi incontrato sulla nostra strada e ancora di più di avervi scelto.”  

Alessandra Garibba – Presidente di Gruppo Girasole

www.gruppogirasole.it

K.A. Solari

Realizzazione impianti fotovoltaici

 

L’obiettivo dell'intervento

Aumento delle performance della rete vendita per l’incremento della percentuale di conversione appuntamento/chiusura.

Il feed back del cliente

“Non potevo aspettare la fine del percorso formativo per ringraziarVi dei Vostri insegnamenti, molto molto fruttuosi devo dire. I colleghi del reparto vendite sono entusiasti e con loro tutta l’azienda: i risultati ci sono e si vedono. Abbiamo chiuso alcuni contratti addirittura bypassando il preventivo (incredibile) e io personalmente lunedì sono andata da un cliente con il quale per la prima ora e mezza ho amabilmente conversato di viaggi. Pensate che  mi ero presentata senza valigetta, pc, ipad: solo io e il mio telefono. Sembravamo in un salotto tra amici. RISULTATO: abbiamo firmato per un impianto da 220kWp dopo solo 2 giorni! Incredibile, sono veramente felicissima, oltre 500.000 euro di contratti firmati. Non potevo aspettare il prossimo workshop insieme per dirVi queste cose, quindi GRAZIE di cuore! A presto.”

Agnese Volpe - Ufficio Commerciale K.A. Solari

www.kasolari.com

Garanzia Patrimoniale Sicura

Servizi bancari - Prodotti informativi a tutela del rischio creditizio

 

L’obiettivo dell'intervento

Fissare appuntamenti con istituti di credito con cui la società non aveva rapporti per sottoscrivere la convenzione di collaborazione. Costruire una rete vendita attraverso la trasformazione delle strutture di tecnici utilizzate dal cliente sul territorio.

Il feed back del cliente

“Dopo questi mesi di attività comune voglio esprimere a nome mio personale, del Consiglio e di GPS il sincero apprezzamento sia per la professionalità sia per la convinta partecipazione allo sviluppo del nostro progetto che abbiamo riscontrato in ogni occasione. Grazie.”  

Emanuele Forma – Presidente di GPS (Garanzia Patrimoniale Sicura)

www.servizigps.it

 

test

test testo intro